1982 Marzo 82G Adrian Newey Design

1982 MARCH 82G

5900

500 Miles

Stati Uniti

269 995 USD

Progettato da Adrian Newey all’età di 23 anni

Guidato da Bobby Rahal, Jim Trueman e Bruce Canepa

Auto vincitrice della pole position alla 24 Ore di Daytona del 1982 e alla 12 Ore di Sebring del 1982.
Secondo posto finale nella 12 Ore di Sebring del 1982
Protagonista del film ‘Circuit’ e guidata da Paul Newman a Laguna Seca
Vincitore di classe al Concorso d’Eleganza di Amelia Island 2011
L’Onorario di Amelia Island 2011, Bobby Rahal, ha guidato quest’auto fino alle tribune del Concours, come protagonista della cerimonia di apertura.
Esposto nel 2011 in luoghi esclusivi della Monterey Car Week su invito: The Quail: A Motorsports Gathering, McCall Motorworks Revival, Monterey Historics at Laguna Seca
Restaurata nel 2010 alle condizioni originali di gara dall’ex meccanico dell’anno IMSA Jack Deren.
Prototipo March GTP 1982
Telaio 82G1 telaio n. 1
Velocità massima dichiarata 234 MPH a Le Mans
Alimentato da un motore V-8 Chevrolet a blocco piccolo corretto da 358/650 CV
Cambio manuale a 5 velocità
Livrea Red Roof Inns #9 in rosso, bianco e oro
March Engineering Limited Bichester, Inghilterra tag telaio
Monoscocca a nido d’ape in alluminio con gabbia di sicurezza tubolare in acciaio integrata
Carrozzeria in Kevlar e fibra di carbonio
Cerchi BBS Gold
Pneumatici da corsa Goodyear Eagle
Si prega di notare che il codice data della vescica della cella a combustibile è scaduto e dovrà essere sostituito.

Questa March 82G GTP Prototype del 1982 ha un’abbondante provenienza dalle corse, essendo stata la vincitrice della pole sia alla 24 Ore di Daytona che alla 12 Ore di Sebring del 1982, guidata da Bobby Rahal, Jim Trueman e Bruce Canepa. Preparata e iscritta dal team di Bob Garretson, ha ottenuto un secondo posto alla 12 Ore di Sebring nel 1982, con la livrea Red Roof Inns, nella combattutissima serie del campionato IMSA GTP. Dopo altre tre gare IMSA disputate negli Stati Uniti, l’auto avrebbe poi partecipato alle gare internazionali della famosa 24 Ore di Le Mans, dove fu pilotata da Rahal, Trueman e Skeeter McKitterick. Progettato da Adrian Newey e Robin Herd – figure leggendarie nel mondo delle corse di Formula 1 per i loro successi di progettazione e sviluppo con i team Williams, McLaren e Red Bull – ha creato un telaio monoscocca in alluminio con una gabbia di sicurezza integrale in acciaio tubolare. Il vano motore è stato appositamente dimensionato per accogliere una moltitudine di motori, con la potenza Chevrolet e la Porsche 935 come scelta primaria. Questo prototipo March 82G – telaio n. 1 – è la prima vettura di classe GTP costruita da March. L’auto si è dimostrata veloce fin dall’inizio e ha incorporato con successo molti principi degli effetti a terra, utilizzando i venturi del sottoscocca. La vettura riapparve nel 1984, quando partecipò a una manciata di gare IMSA sotto la guida di Jimmy Leeward, per poi essere ritirata alla fine dell’anno. Da allora, è stata sottoposta a un restauro completo da parte del famoso guru dell’IMSA-GTP Jack Deren, che ha riportato la March 82G GTP alla sua livrea di sponsorizzazione “Red Roof Inns” del 1982. Oltre ai suoi successi nelle corse, è stata la vincitrice di classe al Concours di Amelia Island del 2011 (guidata fino alla tribuna del Concours da Bobby Rahal) ed è stata esposta al Quail Motorsports Gathering del 2011. Quest’auto è stata anche protagonista del film “Circuit”, con Paul Newman che l’ha guidata a Laguna Seca per il film.

Vuole vincere a Le Mans Classic con un’auto da corsa di Adrian Newey? Vuole guidare a 240 MPH?

L’auto era più veloce di 3 secondi rispetto alla seconda auto in qualifica… 3 secondi!

Contatti

Mailing List